CHISSA' PERCHE'...CAPITANO TUTTE A ME

Usa. Il piccolo extraterrestre H-725 (Cary Guffey), atterrato per sbaglio sul nostro pianeta, è stato adottato dal burbero sceriffo Bud (Bud Spencer) che l'ha faticosamente salvato dalle grinfie dell'esercito e ora tenta di insegnargli l'educazione e come si comporta un bambino qualsiasi, non senza averlo convinto a non usare più il suo micidiale raggio fotonico.

Ribattezzato più umanamente Charly, il bambino e il papà adottivo si rifugiano a Monroe in Georgia dove impazza la delinquenza organizzata. ben volentieri il sindaco del paesello Haward (ferruccio Amendola) appunta la stella dorata sul petto di Bud.

Sarà bene che se la sbrighi lui con i tre terribili fratelli Dinamite e con la temibile squadraccia delle Cavallette. Senonchè, non hanno fatto in tempo a liberarsi dei nemici terrestri che ecco profilarsi all'orizzonte un manipolo di alieni cattivi, ansiosi di impadronirsi del pianeta.

Modesto film per famiglie dall'impianto favolistico e fracassone, seguito ideale di UNO SCERIFFO EXTRATERRESTRE...POCO EXTRA E MOLTO TERRESTRE, con il medesimo cast ma a corto di idee.

Tutte le trovate, sempre a cavallo tra avventura, western e fantascienza, erano state esaurite nella fatica precedente.

L'instancabile Bud Spencer, tanto per non perdere l'allenamento, rifila un sacco di sganassoni a chiunque gli capiti a tiro.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...