SOUTH KENSINGTON

Londra. Si è ridotto, a causa delle difficoltà finanziarie, a fare l'affittacamere nella sua lussuosa abitazione di South Kensington a studenti e impiegati, il decaduto nobile Lord Nick Brett (Rupert Everett), servito gratuitamente dal fedele Fernando.

Nella sua splendida villa si incontrano così due giovani italiani, il posato bancario sul punto di perdere il posto, Francesco (Enrico Brignano) e lo squattrinato studentello Antonio (Giampaolo Morelli), inviato dal padre a studiare l'inglese.
Tutti e due a caccia di belle fanciulle dal ceto medio-alto.
L'uno, dopo varie delusioni e vistosi tradito dalla fidanzata romana a cui era fedelissimo, si innamora della sensibile manager discografica Susanna (Judith Godreche), l'altro della ricchissima ed eccentrica Lady Camilla Fox (Elle MacPherson).

Nel frattempo il nobile, che sembra stare a guardare ed è già pronto a benedire le duplici nozze, in realtà nasconde un segreto; anzi, due: separato e con un ignara figlia segreta, Ilaria (Naike Rivelli).

SOUTH KENSINGTON è un ingenua, leggera, ma tutto sommato guardabile commedia sentimental-turistica dei fratelli Vanzina, che non aggiungono nulla di nuovo alle disavventure dei soliti italioti all'estero, calciofili e arrapati, però lo fanno con un certo garbo e un decente senso dell'umorismo.

Rupert Everett è snob quanto basta e Elle MacPherson è bella più del dovuto mentre Naike Rivelli non ha ereditato la radiosa bellezza della mamma Ornella Muti.

Nessun commento: