UA-30503982-1

DURO DA UCCIDERE

Los Angeles. Avendo incautamente messo alle strette il corrotto senatore Vernon Trent (Bill Sadler) adesso rischia grosso il coraggioso agente Mason Storm (Steven Seagal).

Infatti rimane vittima di un agguato in casa dove viene sterminata la sua famiglia e il poliziotto viene dichiarato morto dal frettoloso medico di turno.

Invece il malconcio sbirro, all'insaputa di mandanti e scagnozzi, resta in coma per ben sette anni, finchè le premurose cure della sensuale infermiera Andy Stewart (Kelly LeBrock) fanno il miracolo: si sveglia.

Dopo il risveglio dal trauma e un breve periodo di riabilitamento, compresa una tonificante vacanza a Malibù in compagnia della bella infermiera ,tornerà in pista con l'intento di uccidere gli aguzzini che sette anni prima avevano distrutto la sua tranquilla vita.


Sotto a chi tocca!

DURO DA UCCIDERE è un frenetico poliziesco tutt'azione che fila via a ritmo sostenuto che il regista Bruce Malmuth costruisce su misura per Steven Seagal, sull'onda del successo di Nico (1988), dove da ancora prova delle sue arti marziali e gli affianca l' ex Signora in rosso, la sua affascinante moglie nella realtà, la spettacolosa e statuaria Kelly LeBrock.


L'idea del coma che dura sette anni è forse un pò impossibile e il crepitio delle mitragliette s'accompagna con l'ancor più sinistro scricchiolio delle ossa spezzate a colpi di karate.

Atleticamente Steven Seagal è un portento, come attore dà il meglio di sè durante il coma.

Nessun commento: