UA-30503982-1

SISTER ACT - UNA SVITATA IN ABITO DA SUORA

Reno, Nevada (Usa). La cantante nera di night club Deloris (Whoopi Goldberg) fugge dopo aver assistito a un omicidio compiuto dal suo amante, il manesco boss Vince La Rocca (Harvey Keitel).

Chiaramente la testimone di un omicidio vale oro per la polizia che, in attesa del processo, la nasconde in un convento travestita da suora e con il nome di comodo di suor Maria Claretta.

Dopo il primo momento di smarrimento metterà a soqquadro il pio asilo.

SISTER ACT - UNA SVITATA IN ABITO DA SUORA  è una commedia giallorosa che pecca sicuramente di realismo, a cavallo tra poliziesco e musical, che la contagiosa simpatia della protagonista fa volare un filo più alto di quanto essa meriti realmente.

Trama così così, che dimentica presto l'esile spunto iniziale per una girandola di gag, un paio davvero spassose, sulla vita monastica.

L'esplosiva e ruffiana, simpatica e scatenata, Whoopi Goldberg fu una rivelazione anche come cantante, anche grazie ai bei numeri di rhythm'n blues (vecchi classici della Motown) e soul anni '60 in chiesa.

Grande e inatteso successo di pubblico.

Particolarmente indicato per passare un'ora e mezza in allegria. A una pellicola di puro intrattenimento, senza eccessive pretese, è difficile chiedere di più.

Nessun commento: