UA-30503982-1

RISCHIO TOTALE

Los Angeles. Trema accucciata nel bagno della camera d'albergo di un distinto avvocato, la squillo Carol Hunnicut (Anne Archer).

Il boss della mala Leo Walts e un suo tirapiedi hanno fatto fuori il cliente.

Lei scappa in una baita in Canada, raggiunta in elicottero dal procuratore Robert Caufiel (Gene Hackman): ora deve testimoniare.

Ecco il treno. E per i sicari comincia la caccia, decisi a tutto per eliminarla.

RISCHIO TOTALE (Narrow Margin) è un poliziesco teso e movimentato, che si fa ammirare per la spettacolarità delle scene d'azione, le acrobazie (specie sul tetto del treno) e i panorami montani.

Il regista, lo specialista di film d'azione Peter Hyams, gode di  un Gene Hackman in splendida forma che regge da solo l'intera pellicola.

La storia è un classico del genere, ma le trovate non sono mai banali e anche i personaggi di contorno sono ben strutturati. Buona la  tensione e le  scene d'azione sono funzionali.

Cinema di puro intrattenimento, ma perfetto come non se ne fa più.
Unico neo: ma quando mai un capobastone va ad uccidere di persona?

Nessun commento: