FRANKENFISH - PESCI MUTANTI

frankenfish
Louisiana. Nelle misteriose paludi di cui è piena la zona la polizia locale ritrova il corpo orrendamente mutilato di un pescatore del posto.

Chiede l’intervento di un medico legale, sospettando che la causa sia l’attacco di un alligatore, anche se nessuno, a memoria d'uomo, ha mai visto niente di simile.

Il dottor Sam Rivers (Tory Kittles) arriva e capisce subito che la colpa non è degli alligatori: i morsi sul corpo della vittima non coincidono con nessun predatore. Gli si affianca nelle indagini Mary Callahan (China Chow), una biologa che lavora alla salvaguardia dell’ambiente.

I due si addentrano nelle zone più remote della palude e quando trovano un grande esemplare di alligatore mezzo mangiato i dubbi aumentano.
Dubbi accresciuti sulla casa-barca sul fiume, dove abitano la moglie del poveretto dilaniato Gloria (Donna Biscoe) e la figlia Eliza (K.D. Aubert): ragazzi miei sta succedendo qualcosa di strano nella palude dopo l’ultimo uragano. Tenete l'amuleto vodoo fatto con le mie mani, vi servirà.

La verità sarà tremenda, mostruosa e sanguinosa: pesci carnivori geneticamente modificati, giganteschi e capaci di sopravvivere anche fuori dall’acqua.

Si salvi chi può!

FRANKENFISH  (bello il gioco di parole nel titolo nda) è un thriller horror con bestie malvagie ottimamente realizzate ed effetti speciali di buon livello. Liberamente ispirato ad una storia vera, un episodio di infestazione realmente accaduto a Crofton, nel Maryland nel 2002.
Ovviamente niente di speciale anche perchè i paesaggi lussureggianti e paludosi della Louisiana sono un perfetto scenario che meritano sempre qualcosa di più di una storia risaputa, con i soliti animali geneticamente (e dolosamente) mutati che minacciano l’uomo cattivone e irrispettoso della Natura.

china chow nakedL’inizio è torpido, l’azione si ravviva nella seconda parte, pur senza raggiungere vette di suspense. Tory Kittles e China Chow (con sottolineatura lesbo) sono una credibile coppia di “eroi” e aiutano a rendere più piacevole il film, che offre un divertimento contenuto, ma discreto, con il pepe delle scene di ammiccamento al sesso, un certo brio ed ironia nei dialoghi.

La passione per il genere può sostenere la visione da parte degli amanti del genere. O, in alternativa,  una nottata di insonnia sul divano di casa.
In questo filone, infatti, c'è molto, ma molto di peggio.


Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...