JURASSIC PARK

Isola di Nublar (Centro America). Ha realizzato il suo sogno l'eccentrico miliardario John Hammond (Richard Attenborough): in un immenso parco naturale tematico ha radunato un esercito di dinosauri clonati partendo dal DNA trovato nel sangue all'interno di una zanzara preistorica. Rischi per i visitatori? Nessunissimo.

E per dimostrarlo, prima di aprirlo al pubblico, invita a fare un bel giro turistico i suoi due nipotini, più alcune persone selezionate a dare un'occhiata: il paleontologo Alan Grant (Sam Neill), la botanica Ellie Sattler (Laura Dern) e il matematico Ian Malcom (Jeff Goldblum).

Solo che un losco affare è in corso e l’esperto di computer del parco (Wayne Knight) disabilita i sistemi di sicurezza per scappare con degli embrioni da vendere a caro prezzo. Ma così facendo i dinosauri hanno campo libero.

Si salvi chi può.

JURASSIC PARK è un eccitante e astutissimo giocattolone fantastico, costruito dal sublime giocattolaio Mastro Spielberg sezionando il best seller futuribile di Michael Cricthon, con l'unico intento di divertire. Oltre che di moltiplicare la caterva di milioni di dollari spesi per effetti speciali molto efficaci e realistici che portano per la prima volta sullo schermo dei dinosauri che sembrano veri.

Ok, il prezzo è giusto, visti l'enorme successo commerciale e gli oltre 900 milioni di dollari incassati e i tre Oscar, anche se minori.

La storia parte da una premessa ingegnosa e suggestiva e poi si incanala su un terreno molto conosciuto e un pò telefonato, ma non ha importanza: lo spettacolo è assicurato dalle fauci spalancate dei dinosauri!

Gli spaventi non mancano, specialmente nella parte finale.

Location fantastica (Hawaii).

Nessun commento: