UA-30503982-1

THE LINCOLN LAWYER

Los Angeles. Gira accomodato sui sedili posteriori di una disordinata Lincoln Sedan scura con tanto di autista lo spregiudicato penalista Mickey Haller (Matthew McConaughey) pronto a difendere i criminali della città dal suo "ufficio" semovente, restando molto attento all'incasso delle parcelle.

Haller ha speso la maggior parte della sua carriera destreggiandosi tra delinquenti di ogni specie come fosse parte di quel mondo, tra bustarelle varie e dialoghi poco ortodossi, fino a quando non sembra trovarsi davanti al caso della vita: difendere il giovane rampollo Louis Roulet (Ryan Philippe), un playboy di Beverly Hills accusato di stupro e tentato omicidio di una squillo.

L'avvocato, marito separato dalla procuratrice distrettuale Maggie (Marisa Tomei), manda in avanscoperta l'amico sbirro Frank Levin (William H. Macy).

Appuntamento in aula.

Ma il ricchissimo cliente cocco di mamma dice la verità? Il caso inizialmente semplice pian piano si trasforma in un gioco mortale.

Come salvare la capra della giustizia e i cavoli dell'etica professionale?

THE LINCOLN LAWYER è un avvincente giallo giudiziario con accenti noir, robusto, teso, avvincente, che si addentra nella Los Angeles dei quartieri alti, soffermandosi in tribunale e nella vita privata del protagonista.

Benissimo incarnato dallo strafottente McConaughey, una fascinosa faccia da schiaffi.

Nessun commento: