UA-30503982-1

L'OMBRA DEL TESTIMONE

New Jersey (Usa). Si gratta dubbioso il testone il detective John Woods (Harvey Keitel) davanti alla deposizione spontanea della piacente parrucchiera Cinthia Kellogg (Demi Moore).

La mia amica Joyce Urbanski, riferisce tra le lacrime e i singhiozzi, ha ucciso a rasoiate il suo violento marito James (Bruce Willis): la picchiava tutti i giorni, ha fatto benissimo, ci tiene a sottolineare.

E io l'ho aiutata a nascondere il corpo.

Ma lo sbirro è sempre più perplesso: e del suo di marito, Arthur, che ne è stato?

E la teste di granito barcolla.

L'OMBRA DEL TESTIMONE è un thriller psicologico discretamente costruito, forse un pò troppo intricato, non sempre plausibile, con un gioco ad incastri chiarito da una valanga di flashback.

Se siete alla ricerca di un film dai ritmi vertiginosi è meglio che passiate oltre. Se invece vi accontentate potreste anche dargli uno sguardo, vista anche la presenza di una giovane Demi Moore che recita bene.

Anche senza spogliarsi.

Nessun commento: