UA-30503982-1

SPECIE MORTALE

Utah (Usa). Questa bambina va eliminata. Il perentorio ordine è dell'allucinato professor Xavier Fitch (Ben Kingsley), direttore del centro Nasa che, giocando a fare Dio, ha combinato Dna umano ed extraterrestre.

Risultato? Una bellissima creatura bionda battezzata Sil.

La vittima designata, che cresce assai rapidamente, non è affatto d'accordo e se la svigna.

Alla caccia si pongono l'antropologa Stephen Arden (Alfred Molina), il sensitivo Dan Smithson (Forest Whitaker), lo specialista in "lavori sporchi", il piacione Press Lennox (Michael Madsen) e la biologa Laura Baker (Marg Helgenberger).

Intanto Sil va in giro per la Nazione in cerca di un compagno con cui accoppiarsi. E non ha difficoltà ad attirare uomini visto che nel frattempo da piccola preda si è trasformata in una valchiria strasexy mezza spogliata (Natasha Henstridge).

Quando vuole, però, può trasformarsi in un orribile mostro aggressivo pronto ad uccidere chi ostacoli la sua mortale missione.

SPECIE MORTALE è un thriller fantascientifico, o meglio, una combinazione non del tutto riuscita di fanta-horror diretta da Roger Donaldson, una miscela di effettacci speciali che ha come premessa il non originale scambio di materiale genetico che origina la solita creatura ibrida.

Oltre al cast all-star (Kingsley, Madsen, Whitaker, Molina e la Helgenberger, futura star di CSI, e perfino una giovanissima Michelle Williams), impossibile non notare l'erotica anatomia della splendida protagonista, la canadese Natasha Henstridge: diamine che gran pezzo di aliena.


Nessun commento: