UA-30503982-1

IL SOMMERGIBILE PIU' PAZZO DEL MONDO

Mar Mediterraneo. La Marina a stelle e strisce vuole sbolognare a quella tricolore uno scassatissimo sommergibile, che giace nascosto sul fondo del mare.

E' ancora in piena efficienza, garantisce il Pentagono, se non ci credete scendete laggiù a controllare e il sottomarino sarà vostro.

Per colpa del computer impazzito, anziché una squadra di marinai scelti, sono selezionati quelli più matti sulla piazza, agli ordini del pigro capitano di corvetta Cristoforo (Felice Andreasi).

Agli inetti Bombolo (Bombolo), Romeo (Enzo Cannavale), Maremma (Giorgio Ariani) si aggiunge la provocante Shirley (Annamaria Rizzoli), che si finge transessuale per evitare l'imbarco al fidanzato Giovanni Cassiodoro (Vincenzo Crocitti), farmacista in pena per l'eredità della bottega medica.

IL SOMMERGIBILE PIU' PAZZO DEL MONDO è una terrificante e sgangheratissima farsa paramilitare del re della commedia sexy-scolastica Mariano Laurenti (La compagna di banco, Classe mista, L'insegnante va in collegio, La ripetente fa l'occhietto al preside) che impapocchia una deprimente storiella senza senso e con continue scivolate nel pecoreccio.

La pellicola tenta maldestramente di essere una risposta all'amatriciana dell'Aereo più pazzo del mondo (spostando la messinscena sott'acqua), ma il livello miserrimo della sceneggiatura, la tremenda prova degli attori (cui sono affibbiate battute che non solo non divertono, ma addirittura complessivamente annoiano), sanciscono il fallimento del film sotto tutti i profili.

Difficile pure arrivare alla fine.



In mezzo a battutacce da far arrossire un nostromo per la vergogna, si staglia, splendente di luce propria, la bionda Annamaria Rizzoli.

Bisogna precisare che l'idea di spacciare una gran donna come la Rizzoli per un "transgender" è, quantomeno, demenziale.

Molto meglio con la coda da sirena.

Nessun commento: