UA-30503982-1

LA VITA FACILE

Kenya. E' perplesso il medico italiano Luca (Stefano Accorsi), idealista, che lavora e si prodiga nella savana, solo, fatta eccezione per un'infermiera e qualche aiutante, in un piccolo ed improvvisato ospedale umanitario.

E' in arrivo da Roma l'amico e collega Mario (Pierfrancesco Favino), uno stimato chirurgo di una clinica privata, che lo raggiunge con la scusa di volerlo rivedere dopo anni di distanza, ma in realtà mira ad allontanarsi opportunisticamente e brevemente dal luogo di lavoro.

Spavaldo e traffichino è in fuga dall'Italia causa mandato di cattura. Che cosa avrà combinato nel Bel Paese?

Quando, malgrado le diverse scelte di vita, Mario e Luca ritrovano le ragioni dell'amicizia che li aveva tanto legati in passato, si presenta in Africa a complicare la situazione anche la bella Ginevra (Vittoria Puccini), moglie viziata e capricciosa di Mario ed ex amante di Luca, fuggita da Roma dopo che si è vista entrare i carabinieri in casa. 

Gli equilibri faticosamente raggiunti saltano e la vita si ripresta a svolte e imprevisti.

LA VITA FACILE di Lucio Pellegrini è una commedia che tenta la strada ibrida tra la commedia all'italiana che mette alla berlina i vizi italioti (malasanità, tangenti, pochi scrupoli ed arrivismo) e il sentimento (odio, amore e corna), rimanendo simpatica ma poco eccitante, pur senza sbavature evidenti.
Senza dimenticare il volontariato e lo sfondo da mal d'Africa, un'Africa poco turistica fotografata benissimo.

Il finale solo vagamente cattivello sembra un tantino posticcio.

Nessun commento: