SCIALLA! (Stai sereno)

Roma. Il rassegnato ex prof di lettere padovano Bruno Beltrame (Fabrizio Bentivoglio) ha tirato i remi in barca, e da un bel po'. In piena decadenza morale e culturale.
Del suo antico talento di scrittore è rimasto quel poco che gli basta per scrivere su commissione "i libri degli altri", le biografie di calciatori e personaggi della televisione, riducendosi a scrivere la biografia della famosa pornostar ungherese Tina (Barbora Bobulova), divenuta produttrice di film hard, che ora vive da signora e suona...prova a suonare il piano.
Riempie la sua giornata inoltre con uno svogliato tran-tran di ripetizioni a domicilio a studenti altrettanto svogliati, fra i quali spicca il quindicenne Luca (Filippo Scicchitano), vitale ed irriverente,  che vive con la madre e frequenta la V ginnasio con scarsi risultati. Vive in un mondo tutto suo, ma soprattutto parla una lingua tutta sua.

Un bel giorno la madre del ragazzo si fa viva, come un fantasma dal passato, con una rivelazione che butta all'aria la vita di Bruno: l'ignaro Luca è suo figlio!

SCIALLA! (Stai sereno) è una eccellente commedia, non trascendentale ma spassosa e toccante, dell'acuto esordiente (in regia) Fabio Bruni, già collaudato sceneggiatore, che racconta in maniera decente l'incontro tra i mondi, incredibilmente lontani, di adolescenti ed adulti.

Riuscire a farlo con il non-uso della violenza (non si vedono mai le scazzottate, ma solo le conseguenze a fatti accaduti), dimostra che si può ugualmente fare un buon film senza violenza né sesso (solo le belle gambe della Bobulova).

Il meglio è negli impagabili battibecchi tra i due protagonisti, il superbo Fabrizio Bentivoglio e il debuttante Filippo Scicchitano.

Godibile la parte finale con la partecipazione di Marchioni che benché sfoci nel macchiettistico regala sorrisi. Ma il malavitoso di borgata che recita a memoria Pasolini non è male come idea.



Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...