UA-30503982-1

ABBRONZATISSIMI 2 - UN ANNO DOPO

Cervia. Alla Beauty Farm del Grand Hotel più alla moda della Riviera Adriatica s'incrociano svariati vacanzieri con varie voglie e manie.

Il giornalista sportivo Martino (Jerry Calà) tampinando il celebre editore Mondì, per fargli pubblicare un suo libro, infila nel letto sbagliato la vendicativa moglie Stella (Eva Grimaldi).

La sfibrata Daniela (Vanessa Gravina), per sfuggire all'ex marito Piero (Mauro Di Francesco), elegge a finto partner l'idraulico polacco Andrej (Piermaria Cecchini). 

La bionda Bea (Valeria Marini) cerca di tenere alla larga i galletti, spacciando il maturo fidanzato cinquantenne per un arcigno genitore.

Se già il livello del prototipo  era scadente, in ABBRONZATISSIMI 2 - UN ANNO DOPO non si va meglio.

Il regista Bruno Gaburro, grazie alla buona accoglienza di pubblico del prototipo (che non sempre - questo caso lo dimostra - coincide con la qualità), cerca di creare un filmetto balneare ad uso e consumo del pubblico "estivo", sfruttando la solita formula delle varie storie amorose e delle gelosie che si intrecciano.

Inutile dire che la sceneggiatura è poca cosa, il divertimento è pressochè assente ma in compenso è pieno di  idiozie da ombrellone che s'inseguono tra bikini e cellulite, risparmiando fortunatamente sulla volgarità.

Forse perché manca la vistosa Alba Parietti, sostituita nel cast dalla Valeriona Marini (sempre fascinosa nel suo essere burrosa).

Anche se come talento siamo lì.

Nessun commento: