UA-30503982-1

SPIANDO MARINA

Mark Derrick (Steve Bond), ex poliziotto corrotto della Narcotici di Miami, arriva a Buenos Aires in veste di sicario per eliminare un pericoloso boss mafioso (tra l'altro responsabile della morte di moglie e figlio).

Caso vuole che il bersaglio frequenti la casa di una vicina molto nuda, Marina (Debora Caprioglio) che passa serate di fuoco, sesso e libidine violenta.

Prima la spia, poi ci fa più di un giro anche lui.

SPIANDO MARINA è un disastroso thriller erotico, con dialoghi tremendi, firmato dal nostrano Sergio Martino (con cognome anagrammato in Raminto...) che si basa tutto sulla bellezza della poco vestita (quindi nuda) brassiana Debora Caprioglio che non riesce ad essere sexy (e non sono insensibile alle sue doti fisiche), che concede un amplesso dopo l'altro, intervallandoli con una recitazione imbarazzante. Steve Bond non le è da meno e probabilmente non andrebbe bene neanche per uno spot della Ferrero.

Blandi richiami a "9 settimane e mezzo" e a ORCHIDEA SELVAGGIA e qualche flashback, con scialbe, finte e svogliate, scene di sparatorie.

Inutile cercare il più piccolo briciolo di tensione o di sensualità.

L'unica cosa che abbonda è la noia. Oltre che le tette della formosa Debora Caprioglio.


Nessun commento: