UA-30503982-1

SPIAGGIA ROSSA

Nel 1943, reparti di marines comandati dal capitano MacDonald (Cornel Wilde) e formati da effettivi ancora giovani e inesperti, sbarcano su una delle numerose isole del Pacifico presidiate dai giapponesi per quella che sarà una missione suicida.

Lo scontro è cruento e la battaglia finirà in un bagno di sangue.

Onesta ma sempliciotta pagina di denuncia dell'assurdità della guerra, qua e là venata di retorica, diretta da Cornel Wilde, presente anche come attore.


Girato pensando all'attualità, la tragedia del Vietnam nello specifico, il film ­ forse un po' ingenuamente ­ si fa portavoce di un messaggio pacifista.


Da segnalare lo stile, insolitamente crudo per l'epoca (il film è del 1967), che prova con le immagini a rendere con efficacia la follia della guerra e le atrocità delle battaglie.

Nessun commento: