L'ombra del diavolo

New York. Il generoso ed onesto sergente d'origine irlandese Tom O'Meara (Harrison Ford), sposato e con vasta prole, offre ospitalità, ovviamente ignorandone l'identità, al giovane affiliato dell'IRA (gli inglesi gli hanno trucidato il padre), Frankie McGuire (Brad Pitt).

Il vendicativo giovane è giunto da Belfast per comprare nientemeno che una partita di miciali missili terra-aria da riportare in patria, clandestinamente, per alimentare le azioni di guerriglia contro l'invasore inglese.

Finalmente insospettitosi dallo strano comportamento dell'ospite, messosi nei guai con il losco trafficante Billy Burke (Treat Williams), il poliziotto incomincia ad unire i punti.
Come potrò renderlo inoffensivo e al tempo stesso salvargli la vita?

Epilogo tragico.

Eccitante e spettacolare dramma d'azione giallo politico-spionistico, con ambizioni di introspezione psicologica, dell'anziano regista Alan J. Pakula ("Presunto innocente"), ancora abilissimo nelle scene d'azione (vedi il buon avvio in Irlanda, sanguinoso e spettacolare antefatto), che mette uno di fronte all'altro due popolarissimi (e fascinosi) divi di diverse generazioni.

Match pari.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...