I DUE SUPERPIEDI QUASI PIATTI

Miami. Mannaggia alla disoccupazione. Lo scafato Matt Kirby (Terence Hill) e il mastodontico Wilbur Walsh (Bud Spencer) non riescono a trovare un lavoro neanche come scaricatori.

Il fatto è che il molo numero 16, dove ci sarebbe un gran bisogno di braccia, è controllato dalla banda del boss della droga Fred Line (David Huddlestone).

I due poveretti, davvero alla canna del gas, decidono di rapinare un supermercato, ma sbagliano mira, alla soliti ignoti, e finiscono dritti dritti nei locali adibiti al reclutamento degli agenti di polizia.

Costretti ad arruolarsi, indagano sulla strana morte di un cinese e guarda caso arrivano ancora tra i piedi del farabutto.

I DUE SUPERPIEDI QUASI PIATTI è una commediola parapoliziesca, campione di incassi (all'epoca) grazie alla simpatia della coppia d’oro degli anni ’70 e alla mano esperta del regista E.B. Clucher, che celava, nonostante il nome anglofobo, il romanissimo romano de' Roma Enzo Barboni.

Il canovaccio è dato dalla trasposizione di Trinità dai deserti dell’Arizona agli angiporti della Florida.
Stesse battute, medesime sberle al cattivo di turno.

E identico innocente (senza parolacce) divertimento, se non si è stufi di rivederlo per la millesima volta.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...